| Add to Technorati Favorites
  • CPL Life 2011 – Arena Parco Nord Bologna

    Comunicato stampa: CPL Life

    Venerdì 9 settembre a partire dalle ore 21.00 in diretta su HSE24 inizia la musica. Un grande evento di musica live che vedrà protagonisti diversi artisti italiani uniti per una serata di beneficenza per l’emergenza nei Paesi del Corno d’Africa.

    CPL Life: Il programma

    CPL Life, per la sua sesta edizione, sarà all’Arena Parco Nord di Bologna e ad esibirsi Alex Britti, Max Gazzè e Noemi con i loro ultimi successi ma c’è spazio anche per la comicità di Marco Bazzoni, in arte Baz, Giacobazzi e Kalabrugovic. La manifestazione sarà presentata dalla bella e brava conduttrice di Radio2 Federica Gentile. La serata sarà arricchita anche dalla partecipazione di Paola Saluzzi, ambasciatrice UNICEF, Roberto Casari, Presidente di CPL Concordia, Vincenzo Spadafora, Presidente dell’UNICEF Italia e molti altri personaggi illustri che con la loro testimonianza porteranno sostegno a questa grande iniziativa. È il terzo anno che il CPL Concordia da vita ad una manifestazione del genere collaborando con una partner d’eccezione, l’UNICEF, e dà vita a CPL life dove a fare da padrona sarà la musica ma non mancheranno momenti di riflessione e comicità. L’ingresso è a offerta libera e il ricavato sarà devoluto ad uno dei progetti dell’UNICEF “Emergenza nel Corno d’Africa”. In questa edizione ci sarà una novità: per la prima volta il concerto sarà trasmesso in diretta tv su HSE24 al canale 37 del digitale terrestre e sul sito rai.tv.

    Le dichiarazioni

    Roberto Casari dichiara: “La nostra azienda, ormai multinazionale cooperativa, è interessata non solo allo sviluppo economico dell’impresa a vantaggio dei suoi 700 soci, ma li porta a farsi carico della realtà e a soddisfare almeno in parte le necessità di chi nel mondo ha bisogno di aiuto” e Vincenzo Spadafora aggiunge: “Oggi siamo di fronte ad una vera e propria carestia dei bambini. L’emergenza nel Corno d’Africa ci racconta di una tragedia senza precedenti. La grandezza della sofferenza e le perdite sono enormi. Oltre mezzo milione di bambini sono a rischio di morte imminente. Tra Somalia, Etiopia e Kenya, sono circa 2,3 milioni i bambini già affetti da malnutrizione acuta. L’intervento deve essere mirato, raggiungendo prima di tutto chi ha maggiore bisogno e chi è più a rischio, ma deve anche mettere a regime operazioni di assistenza preventiva a favore delle persone che vivono nelle aree colpite da siccità e carestia. L’unica cosa su cui dobbiamo essere inflessibili è l’urgenza di agire, e agire ora, sia per rispondere ai bisogni immediati, sia per ricostruire il futuro”.

    Tutti i materiali e gli aggiornamenti sono on-line su www.cpl-life.it e su www.unicef.it

    Questo articolo è stato inserito il 07/09/2011 alle 11:21 am nella sezione Concerti, Primo Piano. Puoi seguire tutti i commenti a quest'articolo iscrivendoti al Feed RSS 2.0. Puoi lasciare un commento, oppure un trackback direttamente dal tuo sito.
  • Lascia un commento

    Facci sapere cosa ne pensi.

  • Nome:

    E-mail (required):

    Website:

    Messaggio: